Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetti educativi nel Museo

Progetti educativi nel Museo

CONDIVIDI
  • Credion


La finalità del progetto denominato "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco" è quella di dare corso ad un programma educativo rivolto ai bambini che possa far sviluppare la loro creatività e nello stesso tempo far capire che gli oggetti, i quadri, gli arredi che hanno visto non sono degli oggetti inutili ma hanno un significato, un peso, una funzione.

Nella sua sede museale veneziana, la Fondazione Querini Stampalia propone laboratori rivolti alle famiglie con bambini di due diverse fasce di età (dai 4 agli 8 anni e dai 9 ai 12 anni) e su prenotazione anche alle scolaresche. Il progetto riguarda le aree museali, le mostre temporanee (soprattutto quelle dedicate all’arte contemporanea) ed anche l’area restaurata da Carlo Scarpa negli anni Sessanta.

Proprio spaziando su Scarpa, alla Querini Stampalia (Castello 5252 – Venezia) è stato organizzato un ciclo di incontri con l’obiettivo di fare avvicinare i bambini alle varie fasi di un progetto architettonico: disegno, progettazione ed esecuzione. Ciascun incontro si divide in due parti: visita all’area restaurata da Carlo Scarpa e successivo laboratorio pratico.

Il primo incontro, dal titolo "Costruiamo un libro su Carlo Scarpa", si terrà domenica 12 gennaio ed il laboratorio, rivolto ai bambini che hanno un’età compresa fra i 9 e i 12 anni, riguarda la realizzazione di un libro in cui ciascun bambino potrà esprimere le particolarità che maggiormente l’hanno colpito durante la narrazione della biografia di Scarpa.

Gli altri incontri sono previsti per domenica 26 gennaio (laboratorio per entrambe le fasce di età segnalate), domenica 9 febbraio (bambini fra i 9 e i 12 anni) e domenica 23 febbraio (entrambe le fasce d’età). Nelle domeniche citate sono previsti due laboratori (alle ore 11 e alle ore 15) con gruppi formati da 10/15 persone.
La partecipazione ad un laboratorio costa 4 euro, mentre per l’intero ciclo di quattro laboratori è stato fissato il prezzo di 12 euro. I genitori accedono con il biglietto gratuito.
Per maggiori informazioni e per prenotare i laboratori occorre rivolgersi direttamente alla Fondazione Querini Stampalia, telefonando allo 041/2711487.