Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetti in scuole con minoranze linguistiche

Progetti in scuole con minoranze linguistiche

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Con la lettera circolare n. 65 – prot. 12077 del 28 luglio 2004 (riportata in "Ulteriori approfondimenti"), il Miur rende noto il suo Piano di interventi e finanziamenti per la realizzazione di progetti nazionali e locali nel campo dello studio delle lingue e delle tradizioni culturali appartenenti ad una minoranza linguistica (art. 5 legge n. 482/99), con riferimento al prossimo anno scolastico.

Le scuole alle quali, ai sensi delle precedenti lettere circolari inerenti l’argomento in oggetto, sono stati assegnati i finanziamenti della legge n. 482/99 negli ultimi tre anni scolastici che volessero proporre progetti in continuità ed in eventuale evoluzione rispetto al piano progettuale finanziario approvato a suo tempo, sono invitate ad evidenziare i risultati ottenuti e le carenze riscontrate, specificando gli obiettivi che si intendono proseguire con il progetto presentato per l’a.s.. 2004/2005.

Le istituzioni scolastiche interessate dovranno inviare i progetti entro il 30 settembre 2004 presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici, Ufficio VI, Viale Trastevere 76/A – 00153 Roma. Le proposte saranno prese in considerazione se corredate dai seguenti elementi:

a) progetto redatto in lingua italiana e in lingua minoritaria;

b) nuova scheda-formulario (allegata alla lettera circolare n. 65 del 28 luglio 2004) debitamente compilata in tutte le sue sezioni (una scheda per ogni progetto), da inviare all’indirizzo di posta elettronica segnalato nella scheda medesima;

c) delibera del Consiglio provinciale di cui all’art. 3 comma 1 della predetta legge n. 482/99.

La commissione tecnica ricostituita con
decreto ministeriale n. 113 del 23 ottobre 2002 con il compito di offrire indicazioni per la definizione dei criteri generali per la redazione di progetti nazionali e locali nel campo dello studio delle minoranze linguistiche storiche e incaricata di valutare i progetti, procederà alla selezione delle proposte presentate, privilegiando quelle elaborate da "reti di scuole" e che prevedano altri eventuali contributi da parte degli enti locali, nel rispetto dei criteri stabiliti dalla legge n. 482/99.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese