Home Sicurezza ed edilizia scolastica Progetto per la sicurezza

Progetto per la sicurezza

CONDIVIDI

Partner del progetto la Fondazione Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui), l’Ente Nazionale per il Diritto allo Studio e per i Servizi agli Studenti (Andisu) e il Consorzio Interuniversitario Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (Reluis). 

Il progetto ha durata triennale e due finalità. La prima, tecnologica e innovativa, prevede il monitoraggio degli edifici per la didattica, la ricerca e la residenza degli studenti. La seconda culturale ed educativa, prevede la formazione di esperti e la promozione della sicurezza fra gli addetti ai lavori e gli utilizzatori delle strutture.
In particolare, d’intesa con i partner del progetto, verranno avviate attività di valutazione del rischio sismico delle strutture; di promozione della conoscenza e consapevolezza sul rischio sismico attraverso la formazione del personale e la diffusione di buone pratiche, di produzione di supporti formativi e informativi da mettere a disposizione degli utilizzatori delle strutture. 

Il progetto prevede che ciascuna delle attività si svolga in raccordo con il Dipartimento della Protezione Civile e le altre Istituzioni Centrali e Territoriali competenti. Ogs ha già avviato progetti finanziati dalla Protezione Civile Nazionale, il più recente dei quali, “Sisifo”, finanziato dal Miur, si è concluso lo scorso 7 aprile e ha coinvolto circa 40 insegnanti e oltre 400 ragazzi di scuole superiori di indirizzo scientifico e tecnologico, in Friuli Venezia Giulia, Veneto, ma anche in Emilia e Alto Adige.
“Verificare la necessità di effettuare adeguamenti sismici – ha commentato Pedicchio – far conoscere il rischio sismico e le possibili risposte è fondamentale per far comprendere che i terremoti, seppur imprevedibili e incontrollabili, possono risultare meno devastanti e spaventosi e non provocare vittime se compresi e affrontati correttamente”.(ANSA).

CONDIVIDI