Home Archivio storico 1998-2013 Generico Prove di ammissione a corsi universitari a numero programmato

Prove di ammissione a corsi universitari a numero programmato

CONDIVIDI


Per l’anno accademico 2005/2006 l’ammissione degli studenti ai corsi di laurea di cui all’articolo 1, comma 1, lettere a) e b) della legge n. 264 del 2 agosto 1999 è condizionata al superamento di apposita prova sulla base delle disposizioni contenute nel D.M. 20 aprile 2005 (riportato, insieme agli allegati, su "Ulteriori approfondimenti").

Per l’accesso ai corsi di laurea specialistica in medicina e chirurgia e in medicina veterinaria, le prove di ammissione, predisposte dal Miur (sulla base dei programmi di cui all’allegato A) che si avvarrà di un’apposita commissione di esperti, avranno lo stesso contenuto su tutto il territorio nazionale e consisteranno nella soluzione, in due ore, di ottanta  quesiti a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le cinque indicate su argomenti riguardanti: logica e cultura generale; biologia; chimica; fisica e matematica.

La prova di ammissione ai corsi si effettuerà (con inizio alle ore 11.00) presso le sedi universitarie nei seguenti giorni: medicina e chirurgia 6 settembre 2005; medicina veterinaria 7 settembre 2005.

Per l’accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie la prova di ammissione è predisposta da ciascuna Università  ed è identica per l’accesso a tutte le tipologie dei corsi attivati presso ciascun Ateneo (ai fini dell’utilizzo di tutti i posti disponibili per ogni corso è consentito allo studente di esprimere nella domanda di ammissione fino a tre opzioni, in ordine di preferenza). La prova di ammissione verterà sugli argomenti suddetti e si svolgerà l’8 settembre 2005 presso le sedi universitarie.

Per l’accesso ai corsi di laurea e di laurea specialistica direttamente finalizzati alla formazione di architetto, ai sensi della direttiva 85/384/CEE, la prova di ammissione, predisposta da ciascuna Università sulla base dei programmi cui fa riferimento l’allegato B, si svolgerà presso le varie sedi il 2 settembre 2005 (inizio ore 11,00) e consisterà nella soluzione, in due ore e quindici minuti, di ottanta quesiti a risposta multipla, di cui una sola esatta tra le cinque indicate, su argomenti di logica e cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, matematica e fisica.

Per l’accesso al corso di laurea in scienze della formazione primaria, di cui al decreto ministeriale 26 maggio 1998, la prova di ammissione, che predisposta dalle Università sulla base dei programmi evidenziati nell’allegato C si terrà presso le varie sedi il 19 settembre 2005, prevede la soluzione (tempo assegnato: due ore) di ottanta  quesiti a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le cinque indicate, su argomenti di logica e cultura generale, cultura storico-letteraria, cultura scientifico-matematica, cultura pedagogica e didattica.

Con differente decreto del 20 aprile (riportato anch’esso su "Ulteriori approfondimenti, con i relativi allegati), il Miur ha stabilito che anche per il prossimo anno accademico l’ammissione degli studenti al corso di laurea specialistica in odontoiatria e protesi dentaria, ai sensi della legge n. 264 del 2 agosto 1999, avverrà previo superamento di apposita prova, predisposta sulla base dei programmi cui fa riferimento l’allegato A di questo decreto.
La prova di ammissione riguarderà argomenti di logica e cultura generale, biologia, chimica, fisica e matematica e consisterà nella soluzione, in due ore e quindici minuti, di ottanta quesiti a risposta multipla, di cui una sola esatta tra le cinque indicate.
La prova si svolgerà  presso le sedi universitarie nei seguenti giorni: 20 luglio 2005 per gli studenti comunitari e per quelli non comunitari ricompresi nell’art. 26 della legge 189/2002; 5 settembre 2005 per gli studenti non comunitari residenti all’estero. In entrambi i casi l’inizio della prova è fissato alle ore 11.00.

Icotea