Home Sicurezza ed edilizia scolastica Provincia di La Spezia, gli studenti frequentano scuole periziate come pericolose?

Provincia di La Spezia, gli studenti frequentano scuole periziate come pericolose?

CONDIVIDI
  • Credion

A Santo Stefano di Magra, in provincia di La Spezia, il Comitato scuole sicure Isa 12 chiede fra le varie cose di dar vita ad una realtà più sicura per i circa 300 alunni delle scuole medie Schiaffini.

A tal riguardo lo stesso comitato dichiara: “Dopo un’iniziale condivisione d’intenti in cui la Sindaca ha posto il seme per un ambizioso progetto in cui si figurava un nuovo polo scolastico e un forte intervento di adeguamento sismico della scuola media A. Schiaffini ipotizzandone anche demolizione e ricostruzione, ad oggi il programma illustrato durante la riunione del 21 gennaio praticamente azzera quanto prospettato. L’Amministrazione aveva risposto SI alla chiusura della palestra giudicata significativamente pericolosa, SI all’avvio entro breve di un forte intervento di adeguamento sismico, SI all’inizio di un progetto che potesse essere cantierabile per la costruzione di un nuovo plesso unico. Oggi, ci ritroviamo con un pugno di mosche in mano. I ragazzi continuano a frequentare aree periziate come pericolose. I lavori d’importante adeguamento sismico si ridurranno forse ad una serie spalmata negli anni di micro interventi non più di adeguamento ma di un irrisorio miglioramento sismico dell’edificio“.

Icotea