Home Archivio storico 1998-2013 Generico Quale scuola per l’Europa

Quale scuola per l’Europa

CONDIVIDI
  • Credion


Si svolgerà al Palazzo Ducale di Genova il 33° Convegno nazionale del Cidi (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti), che ha per tema "Quale scuola per l’Europa" (con sottotitolo: "Cultura, diritti, democrazia").

Nel pomeriggio del 4 marzo è in programma la relazione di apertura del convegno tenuta dal presidente nazionale del Cidi, Domenico Chiesa, a cui faranno seguito una serie di interventi su "Il mondo dopo la fine del vecchio mondo", "Le prospettive dell’integrazione europea", "Cultura e società nella Costituzione europea", "Sistemi diversi, obiettivi comuni nella strategia di Lisbona".

Il giorno successivo, di mattina, verranno invece sviluppati i seguenti temi: "Perché ragionare di competenze?"; "Le competenze di base per i cittadini europei"; "I saperi nei sistemi educativi"; "Criteri per la valutazione: occupazione o cittadinanza?"; "Scuola, Università e Ricerca"; "Insegnare in Europa". Nel pomeriggio del 5 marzo, fra le ore 15.00 e le ore 19.00, verranno proposti spazi espositivi con progetti delle scuole e saranno presentate l’azione "DiaNE, dialogo con la nuova Europa" del Centro In Europa e le "strategie della Fiera di Genova per scuola, formazione, università e impresa".

Inoltre, sono programmati un incontro di approfondimento, con insegnanti dei Paesi associati aderenti all’Isdue, sul tema "Costruire la scuola in Europa", nonché visite guidate (Alla ricerca della città educativa) in giro per mostre e centri di cultura.
Infine, nella mattinata del 6 marzo si parlerà di "Tecnologia e lavoro", "Modernità ed esclusione", "Cultura e cittadinanza", "Una scuola per tutta la vita". Le conclusioni sono affidate a Giancarlo Cerini.

Per maggiori informazioni sul convegno rivolgersi al Cidi nazionale (tel. 06/5806970) o alle sedi territoriali del Cidi.