Home Ordinamento scolastico Quattro seminari nazionali dei Licei Musicali e Coreutici

Quattro seminari nazionali dei Licei Musicali e Coreutici

CONDIVIDI

Il 16 febbraio 2017 prenderanno il via i quattro seminari interregionali organizzati dalla Rete nazionale “Qualità e sviluppo dei Licei musicali e coreutici”.

Il 22 dicembre scorso Carmela Palumbo, direttore Generale Ordinamenti e Valutazione, ha infatti firmato la nota, diffusa poi a tutti i licei musicali e coreutici italiani, che annuncia la realizzazione, da parte della Rete Nazionale  “Qualità e sviluppo  dei Licei musicali e coreutici”,  di un nuovo ciclo di Seminari Interregionali dedicati  a condividere i risultati delle principali azioni di rete sviluppate nei diversi contesti e  a definire e programmare le attività  future.

Icotea

Tre seminari sono dedicati ai Licei Musicali (Brescia, Liceo Musicale Gambara: 16, 17 e 18 febbraio 2017; Livorno, Liceo Musicale Niccolini Palli: 2-3-4 marzo 2017; Bari, Liceo Musicale Domenico Cirillo: 16, 17 e 18 marzo  2017) e uno è dedicato ai Licei Coreutici (Roma, Liceo coreutico presso il Convitto Nazionale  “Vittorio Emanuele II”  30 e 31 marzo e 1 aprile).

I seminari, rivolti ai dirigenti dei quasi 200 licei musicali e coreutici italiani, sono dedicati ai seguenti temi:

  1. condividere gli esiti del secondo rapporto di monitoraggio sui licei Musicali e Coreutici, che è stato presentato ufficialmente il 16 novembre scorso alla sala Nassyria del Senato;
  2. condividere le esperienze specifiche e gli esiti collegati al  primo e al secondo Esame di Stato  dei Licei musicali e coreutici;
  3. sviluppare un riflessione approfondita sulle esperienze di Alternanza scuola lavoro e di Orientamento in entrata  e  in uscita realizzate nei Licei musicali e coreutici nel primo quinquennio di attività;
  4. verificare lo stato dell’arte delle attività collaborative sviluppate nel portale della Rete
  5. raccogliere proposte operative per la costituzione  di un’orchestra giovanile nazionale  dei Licei musicali e di una manifestazione nazionale dei Licei coreutici. 

Sono esclusi, come si vede, i temi riferiti alle spinose questioni legate al personale (immissioni in ruolo da concorso, mobilità e passaggi di ruolo nei licei musicali da parte dei docenti sino ad oggi solo utilizzati, nuove classi di concorso) che non dipendono dalla Direzione Generale Ordinamenti e rispetto alle quali la Cabina di Regia della Rete dei Licei Musicali e Coreutici non ha alcun ruolo (come risulta dall’accordo che ha costituito la Rete).

Del resto questi temi sono oggi al centro del negoziato Miur/Sindacati avviato con l’accordo del 29 dicembre 2009 e dei successivi incontro che la nostra testata segue costantemente.

I quattro seminari permetteranno ai dirigenti di confrontarsi sulle più rilevanti questioni didattico organizzative dei due licei che sono la vera novità della riforma del 2010 e che, anche grazie ai due monitoraggi realizzati in questi anni, è ora possibile portare a sistema. Evidenziando la grande ricchezza ed innovatività che questi licei hanno sprigionato nei primi otto anni di vita.

Per info è possibile consultare il portale della Rete