Home Università e Afam Quattro università italiane tra le prime 200 al mondo

Quattro università italiane tra le prime 200 al mondo

CONDIVIDI
  • Credion

Secondo l’Academic Ranking of World Universities (Arwu) 2021, ci sono anche 4 università italiane fra le migliori del mondo:

La Sapienza di Roma, che spicca in particolare nel settore dell’ingegneria aerospaziale;

Icotea

Milano, il cui settore di matematica è al 51° posto al mondo;

Padova, che sale di 50 posizioni rispetto al 2020  ed è alla  22^  posizione per il settore degli studi sulle risorse idriche;

e poi Pisa che spicca nel settore della fisica.

Al primo posto   si confermano ancora gli atenei di Harvard, Stanford e Cambridge mentre il primo dell’Europa continentale è Paris-Saclay University (13^). 

La classifica viene stilata ogni anno dall’Università Jiao Tong di Shanghai e compara oltre 1000 istituzioni accademiche sulla base di una serie di criteri tra cui il numero di premi Nobel e medaglie Fields tra gli ex alunni e i docenti e il numero delle pubblicazioni sulle maggiori riviste scientifiche. Insieme al ” QSWorld University Rankings” e la “Times Higher Education World University Rankings” è considerata una delle classifiche più note.