Home Attualità Quirinale. 1 studente su 5 non sa chi è l’attuale Presidente della...

Quirinale. 1 studente su 5 non sa chi è l’attuale Presidente della Repubblica

CONDIVIDI

Sull’elezione del Presidente della Repubblica emergono non pochi dubbi e confusione: 1 studente su 5 non è neanche in grado di indicare Sergio Mattarella come Presidente uscente. Sarà anche perché il 70% non ha mai affrontato il tema a scuola.

Questi alcuni dei principali esiti del sondaggio condotto dal portale Skuola.net, il cui direttore, Daniele Grassucci, commenta così i dati: Evidentemente poco di concreto si fa ancora per l’educazione civica. Però poi, all’esame di Maturità, si chiede agli studenti di dimostrare quanto appreso, e secondo la nostra esperienza il ruolo del Presidente della Repubblica è uno degli argomenti più affrontati dalle commissioni. Un controsenso a cui bisogna porre rimedio.

Icotea

Una considerazione, peraltro, che rafforza, per noi della Tecnica della Scuola, la convinzione che iniziative formative quali “Le elezioni del Presidente della Repubblica spiegate agli studenti” siano quanto mai necessarie ad arricchimento dell’offerta formativa delle scuole.

Gli alunni e Sergio Mattarella

Dell’attuale Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, c’è anche chi vedrebbe di buon occhio una rielezione: a sostenere questa opzione la maggioranza degli intervistati (53%). Più o meno gli stessi che promuovono a pieni voti il settennato di Mattarella (55%).

Tutti i risultati del sondaggio

  • Secondo i giovani, Mario Draghi dovrebbe essere il nuovo Presidente della Repubblica. A pensarla così è ben 1 su 4 di 1.800 ragazzi tra i 14 e i 25 anni intervistati da Skuola.net. Nessun altro, tra i candidati più in voga, sembra convincerli; tanto è vero che la seconda opzione più gettonata è “nessuno di loro” (17%).
  • Tra chi frequenta la scuola, da settembre a oggi il 70% non ha mai parlato del ruolo del Presidente della Repubblica con i propri insegnanti; 1 su 5 ha affrontato il tema una-due volte; appena 1 su 10 ne discute frequentemente.
  • Emergono incertezze sulla carica fondamentale dello Stato, uno dei temi cardine dell’educazione civica: solo il 31%, ad esempio, sa quali organi eleggono il Presidente della Repubblica; appena il 45% indica (correttamente) in 50 anni la barriera anagrafica per la candidatura. Il 20% non conosce il nome del Presidente in uscita, Sergio Mattarella.
  • “Se non ora, quando è il momento di utilizzare l’ora di educazione civica settimanale per parlare di funzioni e modalità di elezione del Presidente della Repubblica? Eppure il 70% degli studenti intervistati non ha mai toccato l’argomento a scuola”,

Ma cosa sanno gli studenti sulle imminenti elezioni del Presidente della Repubblica?

Nomi a parte, quando agli studenti vengono poste semplici domande sulle modalità di elezione del Capo dello Stato solo il 31% sa quali organi eleggono il Presidente della Repubblica (ovvero i “grandi elettori”: Senatori, Deputati e rappresentanti delle Regioni) – recita il comunicato di Skuola.net -; mentre una buona metà (47%), pur sbagliando di poco nel rispondere, dimentica i delegati delle Regioni; gli altri vanno completamente fuori strada. Anche l’età minima per poter ricoprire la carica manda in confusione: quasi 1 su 4 è convinto che occorra avere più di 60 anni, il 18% abbassa l’asticella a 40 anni, il 13% pensa che basti essere maggiorenni; alla fine solo il 45% indica (correttamente) in 50 anni la barriera anagrafica per la candidatura. Meglio, ma non troppo, sulla durata del mandato: a sapere che il Presidente della Repubblica svolge il suo ruolo in 7 anni sono in 6 su 10.