Home Politica scolastica Recovery Fund scuola, la crisi di Governo fa saltare l’incontro Azzolina-sindacati

Recovery Fund scuola, la crisi di Governo fa saltare l’incontro Azzolina-sindacati

CONDIVIDI
  • Credion

L’incontro fra la Ministra Lucia Azzolina e i sindacati programmato per la mattinata del 26 gennaio sui problemi del Recovery Fund è “posticipato a data da destinarsi”: così sta scritto in un comunicato di poche parole inviato qualche ora fa dal ufficio di Gabinetto della Ministra a tutti i sindacati che erano stati invitati.
Si sarebbe dovuto parlare dei progetti del Ministero relativi al Piano nazionale di ripresa e resilienza.
La decisione di cancellare l’incontro è certamente legata alla gravità della situazione politica sulla quale proprio domani ci sarà una svolta decisiva: Giuseppe Conte andrà domattina da presidente Mattarella a rassegnare le proprie dimissioni, nella speranza – forse – di ottenere un nuovo incarico.
Ma il percorso non è scontato perché al Senato i numeri sono davvero risicati, anzi per la verità non ci sono proprio.
Per capire come si evolverà la vicenda bisognerà aspettare di conoscere le decisioni di Italia Viva che sta ormai diventando un vero e proprio ago della bilancia, mentre torna d’attualità l’ipotesi di un Governo di unità nazionale che possa gestire l’emergenza nei prossimi mesi.
In un caso o nell’altro un cambio di guardia al Ministero dell’Istruzione appare sempre più probabile, senza dimenticare che in politica non bisogna mai dire mai.