Home I lettori ci scrivono Renzi? Solita demagogia! Povera scuola italiana…

Renzi? Solita demagogia! Povera scuola italiana…

CONDIVIDI
  • Credion

Come al solito, questi politicanti di turno, sono bravi solo a parole… una brevissima riflessione:

1) la questione del bonus di 80 euro; caro Renzi o le tasse si abbassano per tutti, con una seria ed equa rimodulazione delle aliquote Irpef in modo strutturale, o è meglio non fare altri pasticci vergognosi all’italiana (come stai facendo tu);

Icotea

2) siamo stanki di sentire le solite affermazioni di questa ministra Giannini; ma è mai possibile che tu, Renzi, non le dici mai, “per favore, Ministra, prima di parlare e sparare sentenze sulla scuola italiana, informati bene e abbi rispetto per i docenti italiani”, perché caro Renzi, non intervieni mai a mettere in riga i tuoi Ministri? Soprattutto quello dell’Istruzione?

Perché nel tuo Governo, illegittimo, che sta diventando sempre di più una vera armata brancaleone… permetti sempre ai vari Ministri, Sottosegretari ecc. di spararle grosse sui temi caldi sociali ed economici? Ma fino a quando dobbiamo assistere a tutto questo pietoso spettacolino di varietà? La scuola pubblica italiana?? E’ chiaro che volete smontarla, non c’è nessun progetto, non avete nessuna visione di un futuro sereno e migliore per la scuola e non solo, non si vede all’orizzonte nessuna svolta epocale, sia per ridare prestigio sociale ed economico ai docenti italiani e sia per rilanciare la scuola come istituzione fondamentale in una società civile, purtroppo in questo momento storico prevalgono come al solito le lobbie, le cricche, i baroni, e nessuno di voi vuole mollare le poltrone, e chi ne paga le conseguenze sono solo i cittadini onesti italiani,la scuola,i docenti, le famiglie, le piccole imprese, i pensionati, i disoccupati… continuo? RENZI hai perso, tu e la tua squadra di Ministri mediocri, non solo non avete una VISIONE delle cose, un PROGETTO, ma vi manca anche il CORAGGIO, quindi forse a questo punto, gli italiani onesti preferiscono andare presto al VOTO (se esiste ancora un po’ di democrazia in questo Paese).

Ormai l’Italia, questa povera Italia, è alla deriva,,, questo Governo è solo un palliativo per non risolvere nulla, spina nel fianco per le persone oneste e lavoratrici, e benedetto dai poteri forti che nn vogliono mollare i loro tanti e tanti privilegi,,,