Home Politica scolastica Riforma della scuola in salsa verdiniana

Riforma della scuola in salsa verdiniana

CONDIVIDI

Le strade politiche tra Denis Verdini e Silvio Berlusconi sembrano divergere sempre di più e lo strappo dentro Forza Italia pare ormai inevitabile.
Infatti, sono quattro i deputati azzurri vicini al senatore toscano che hanno votato sì alla riforma della scuola, contrariamente al resto del gruppo.
I quattro parlamentari sono: Luca D’Alessandro, Monica Faenzi, Giovanni Mottola e Massimo Parisi 
Vediamo chi sono da più vicino da alcuni dati estrapolati da Wikipedia:

Luca D’Alessandro: Titolo di studio dipolma di liceo classico, giornalista pubblicista. Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XX Campania 2 per il Popolo della Libertà. Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia.

Icotea

Monica Faenzi: Esponente del Popolo della Libertà e di Forza Italia, è parlamentare alla Camera dei deputati ed è stata sindaco di Castiglione della Pescaia dal 2001 al 2011. Nel 2007, Faenzi compare sulle cronache nazionali in seguito a una polemica con l’allora Presidente del Consiglio Romano Prodi, che si trovava in vacanza a Roccamare, località balneare a nord di Castiglione della Pescaia: la lite nasceva dal fatto che Prodi non aveva fatto visita al sindaco della città, ossia la stessa Faenzi

Giovanni Mottola: giornalista italiano, è stato vicedirettore de Il Giornale, di cui fu uno dei 64 fondatori con Indro Montanelli, vicedirettore de Il Messaggero e de Il Mattino di Napoli e direttore de Il Tempo. È stato eletto per la prima volta alla Camera dei deputati nel 2008 e rieletto nel 2013.

Massimo Parisi:è un politico e giornalista italiano. È stato coordinatore regionale del PdL e di Forza Italia in Toscana. Alle elezioni politiche del 2008 viene eletto alla Camera dei deputati nella lista del PdL nella Circoscrizione Toscana, dove viene riconfermate anche alle elezioni del 2013.