Home Attualità Ritorno a scuola, Salvini: “Con sanificazione, distanze e mascherine, manderei i miei...

Ritorno a scuola, Salvini: “Con sanificazione, distanze e mascherine, manderei i miei figli già l’11 maggio”

CONDIVIDI
  • Credion

Quando si ritorna a scuola? Se in Europa pare che la situazione possa cambiare nelle prossime settimane (con Francia e Germania decise a far ritornare, in modo progressivo, gli studenti in classe con tutte le precauzioni del caso), in Italia, invece, si va verso un ritorno in aula per settembre.

Su questo la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è stata più volta chiara: sentiremo il parere degli esperti e saremo più prudenti di loro. Se i virologi sono tutti concordi nel fissare per settembre il ritorno in classe pare, dunque, logico aspettarsi la prosecuzione della didattica a distanza fino a giugno.

Icotea

Ritorno a scuola, Salvini: “Con sanificazione, distanze e mascherine, manderei i miei figli già l’11 maggio”

Non mancano, però, i pareri discordanti, soprattutto tra i politici. Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, nelle scorse settimane, ha insistito più volte per test seriologici per tutti e un ritorno in classe, progressivamente, dal 4 maggio. Invece il segretario della Lega, Matteo Salvini, chiede chiarezza e rilancia: “Se la scuola riaprisse l’11 maggio io i miei figli li manderei a scuola”, purché siano garantiti “sanificazione, distanze e dispositivi di protezione”. Così l’ex ministro degli Interni a RTL 102.5.

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme