Home Università e Afam Sbarcano in Italia gli “Student Housing”: affitti a prezzo di mercato e...

Sbarcano in Italia gli “Student Housing”: affitti a prezzo di mercato e ambienti in comune per chi studia lontano da casa

CONDIVIDI
  • Credion

Arrivano anche in Italia i Campus universitari innovativi, in soccorso degli studenti che devono studiare lontano da casa: secondo gli standard anglosassoni, sono in fase di realizzazione in diverse città italiane e presto saranno in grado di ospitare a prezzo di mercato migliaia di studenti.

Entro qualche mese, gli “Student Housing” serviranno per venire incontro all’annoso problema italiano della mancanza di alloggi universitari.

Icotea

Un problema mai risolto

Se da una parte il numero degli studenti iscritti ai corsi universitari è sostanzialmente stazionario, (oltre 1,69 milioni), il problema di garantire un’adeguata sistemazione ai ragazzi è un tema ancora aperto nel nostro Paese, mentre in Europa crescono gli investimenti su questi alloggi.

Negli ultimi dieci anni si è passati, infatti, da 720 milioni agli attuali 7.345 di euro, mentre in Italia come ha riportato Il Sole 24 Ore , mancano all’appello ancora 75 mila posti letto per adeguare la media nazionale a quella Europea per un totale di investimenti necessari pari a 4 miliardi di euro.

Un mercato appetibile su cui stanno arrivando i principali operatori internazionali tra cui The Student Hotel che sta realizzando le prime infrastrutture a Bologna Roma e Firenze per un totale di oltre 1800 camere, mentre il gruppo Hines ha avviato dei cantieri a Milano  e a Firenze per un totale di oltre 1200 posti.

Il vantaggio delle relazioni facilitate

Si tratta di ambienti innovativi che potranno essere utilizzati oltre che dagli studenti anche da young professional in maniera temporanea per soggiorni di lavoro e che metteranno a disposizione degli utilizzatori ambienti ludici in comune come la sala cinema, la biblioteca la palestra e la piscina per rendere più confortevole e aggregativo il soggiorno dei ragazzi.

Una grande opportunità oltre che per il mercato immobiliare, anche per gli studenti che potranno finalmente pagare degli affitti in linea con l’alloggio a disposizione vicino le università e in ambienti dove potranno relazionarsi con gli altri studenti il tutto a vantaggio del loro percorso di studi.