Home Politica scolastica Sciopero scuola, limitazioni a quello dell’8 gennaio proclamato dal SAESE

Sciopero scuola, limitazioni a quello dell’8 gennaio proclamato dal SAESE

CONDIVIDI

Stop allo sciopero scuola l’8 gennaio proclamato dal SAESE: la Commissione di Garanzia ha messo dei paletti all’agitazione sindacale proclamata dal sindacato lo scorso 9 dicembre.

Questa volta, infatti, la Commissione ha dato l’altolà al SAESE che, in base ai dati rilevati dall’Aran, ha scarsissimo numero di iscritti e di voti ricevuti per le elezioni RSU: l’astensione “risulta estranea all’esercizio legittimo del diritto di sciopero costituzionalmente garantito dall’art. 40”, si legge nella delibera. La Commissione di Garanzia, dunque, si è limitata a mettere dei limiti di diramazione dello stesso.

Per tutti ritorno in classe sarà martedì 7 gennaio 2020 ad eccezione della Sicilia che tornerà mercoledì 8.

Vacanze di Natale 2019/20

  • Abruzzo: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Basilicata: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Bolzano: dal 21 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Calabria: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Campania: dal 21 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Friuli Venezia Giulia: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Emilia Romagna: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Lazio: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Liguria: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Lombardia: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Marche: dal 24 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020
  • Molise: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Piemonte: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Puglia: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Toscana: dal 24 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020
  • Sardegna: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Sicilia: dal 23 dicembre al 7 gennaio 2020
  • Veneto: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Valle d’Aosta: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020
  • Umbria: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2020

CONDIVIDI