Home Archivio storico 1998-2013 Generico Scuola, amica delle foreste

Scuola, amica delle foreste

CONDIVIDI
  • Credion


Il progetto "Scuola, amica della foresta" si pone innanzitutto l’obiettivo di far comprendere agli alunni il concetto di ecosistema e biodiversità, approfondendo le cause principali della deforestazione del pianeta e le relative conseguenze ambientali, economiche e sociali. Si pone l’accento, inoltre, sulla possibilità di incidere nelle grandi dinamiche globali anche con piccole azioni e comportamenti locali.

L’attuazione del progetto, che si colloca nell’ambito dell’educazione ambientale si svolge in tre fasi. La prima concerne l’utilizzo di materiale informativo disponibile sul sito internet
www.greenpeace.it (cliccabile da "Ulteriori approfondimenti") nonché la possibilità che volontari di Greenpeace intervengano negli istituti scolastici per la presentazione di documenti, videocassette e Cd-Rom. Inoltre, in questa fase, potrà essere organizzato, su richiesta della scuola, un breve seminario di formazione per i docenti.
La seconda fase si articola nello sviluppo delle tematiche  attraverso la raccolta e la rielaborazione di materiale informativo (da scambiare eventualmente "in rete"), la promozione di codici di comportamento adeguati alla salvaguardia ambientale, la progettazione e costruzione di materiale vario (con eventuale utilizzo di carta riciclata), tra cui l’adozione di alberi del territorio, la realizzazione di pannelli, poster, rappresentazioni teatrali, Cd-Rom, questionari e interviste, l’elaborazione di fumetti, racconti, poesie, disegni, canzoni, spunti di cronaca, video, foto e diapositive, il recupero degli abeti natalizi.
L’ultima tappa del progetto prevede una manifestazione in cui verranno esposti i lavori realizzati dalle scuole. Quest’ultima fase è denominata "Un giorno per le foreste", visto che il progetto, pur intendendo offrire anche un orientamento generale per scelte e comportamenti corretti nell’utilizzo quotidiano delle risorse dell’ambiente, è incentrato sulla salvaguardia delle foreste primarie, che regolano il clima e il ciclo dell’acqua, oltre ad assicurare l’habitat di oltre la metà delle specie animali e vegetali. Un tempo, le foreste primarie si estendevano su vaste aree del pianeta, oggi ne resta appena un quinto: l’80%, infatti, sono già scomparse e quelle restanti continuano ad essere sistematicamente distrutte, con la conseguenza di un disastro ambientale.

Le scuole interessate a partecipare al progetto didattico devono compilare una scheda di adesione, nella quale occorre specificare, oltre al nome, all’indirizzo postale ed elettronico, ai numeri di telefono e di fax dell’istituto, anche le classi coinvolte, il numero di alunni partecipanti e il nominativo degli insegnanti referenti. La scheda va inoltrata al seguente indirizzo di posta elettronica:
città@greenpeace.it (specificando "Kids" come oggetto); sempre alla e-mail citata, le scuole devono far pervenire, entro il mese di gennaio, la propria adesione e le modalità di partecipazione all’evento finale ("Un giorno per le foreste"), specificando brevemente anche le attività svolte nell’ambito del progetto.
Maggiori informazioni sull’iniziativa si possono richiedere anche alla sede italiana di Greennpeace, telefonando allo 06/5729991. Inoltre, sul sito
www.greenpeace.it (cliccando sulla voce "Foreste") è possibile avere notizie su un altro progetto educativo ("Kids for Forest"), che ha coinvolto migliaia di scuole in tutto il mondo e dal quale è scaturito un Cd-Rom che contiene un kit stampabile di 120 pagine, ricco di strumenti informativi, giochi didattici e suggerimenti sul tema delle foreste.