Home Sicurezza ed edilizia scolastica Scuole sicure: problemi per gli studenti in provincia di Teramo

Scuole sicure: problemi per gli studenti in provincia di Teramo

CONDIVIDI
  • Credion

La preoccupazione dei genitori del comune di Isola Gran Sasso (provincia di Teramo) riguarda la sicurezza di un edificio, la scuola elementare, che dopo le verifiche della protezione civile è stato classificato con la categoria “B” e che, nonostante i lavori in somma urgenza fatti per l’adeguamento necessario, non fornisce le giuste garanzie strutturali (http://www.cityrumors.it/notizie-teramo/cronaca-teramo/392154-isola-genitori-chiedono-scuole-sicure-sindaco-dateci-musp-li-compriamo-soli.html).

L’edificio, inoltre, deve ospitare nel pomeriggio anche i ragazzi delle medie per il turno pomeridiano. A tal riguardo il sindaco ha dichiarato: “E’ una situazione davvero difficile per me e mi sento in una posizione davvero scomoda. Finora, infatti, abbiamo ricevuto a parole tante rassicurazioni da parte di tutti gli enti ma di fatti concreti ancora non c’è nulla. Per questo motivo abbiamo deciso di attendere ancora una settimana e, se non ci saranno atti ufficiali, provvederemo come Amministrazione ad acquistare da soli un container o un Musp per i nostri ragazzi”.

Icotea

Si ricorda che i Musp sono Moduli a uso scolastico provvisorio. Sono strutture prefabbricate destinate a sostituire temporaneamente le scuole danneggiate o distrutte dal terremoto. Possono essere montate anche in zone montane fino a 1500 metri di altitudine.

Per le scuole di Valle Castellana (sempre in provincia di Teramo), invece, non è previsto alcun trasferimento, ma prenderanno il via i lavori per la messa in sicurezza dello stabile (http://www.cityrumors.it/notizie-teramo/cronaca-teramo/392075-valle-castellana-le-scuole-riaprono-lavori-messa-sicurezza-delledificio.html).

I tempi però per allestire le aule nel centro servizi sarebbero comunque molto lunghi, almeno quanto tempo occorrerebbe ad una ditta per mettere a norma l’edificio della scuola. (le verifiche dei tecnici sull’edificio scolastico hanno dato esito “B” = non agibile).