Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sessione riservata strumento musicale

Sessione riservata strumento musicale

CONDIVIDI
webaccademia 2020

REQUISITI DI AMMISSIONE
Sono ammessi alla predetta sessione riservata i candidati, sprovvisti di abilitazione per l’insegnamento dell’educazione musicale, in possesso del seguente requisito:

– servizio di insegnamento nei corsi sperimentali a indirizzo musicale nella scuola media, con il possesso del prescritto titolo di studio, per almeno 360 giorni nel periodo compreso tra l’anno scolastico 1989/90 e il 25 maggio 1999 di cui almeno 180 giorni a decorrere dall’anno scolastico 1994/95.

Ai fini del computo dei 360 giorni sono utili i periodi di effettivo insegnamento, nonché i periodi ad essi equiparati per legge o per disposizioni del C.C.N.L., prestati durante il periodo di attività didattica della scuola previsto dal calendario scolastico, ivi compresa la partecipazione a scrutini ed esami.
Sono valutati, ad esempio, come "servizio effettivo" i seguenti periodi di assenza dal servizio:

ICOTEA_19_dentro articolo

– assenze per malattia retribuite;
– permessi retribuiti;

– astensione obbligatoria per gravidanza e puerperio;

– astensione facoltativa per maternità, retribuita;

– mandato parlamentare o amministrativo;

– servizio militare.

Sono esclusi dal computo dei giorni utili per partecipare alla sessione riservata:

– assenze per malattie non retribuite;
– astensione facoltativa per maternità non retribuita;

– congedo ordinario;

– permessi non retribuiti.

DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione in carta semplice, secondo il modulo allegato all’O.M., compilata, datata e sottoscritta dall’interessato, deve essere indirizzata alla Sovrintendenza Scolastica per il Lazio – Via Ostiense n. 131/L – 00154 Roma.

Alla stessa deve essere allegata la certificazione comprovante il possesso del requisito di 360 giorni di servizio (certificati di servizio ovvero dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa ai servizi prestati resa ai sensi dell’art. 2, comma 1 del D.P.R. 20/10/1998 n. 403 con firma autenticata nei modi di legge.

E’ data anche la facoltà di presentare dichiarazioni rese sotto la personale responsabilità del candidato medesimo, attestanti i servizi prestati; tali dichiarazioni dovranno essere regolarizzate mediante la presentazione dei certificati di servizio o delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, entro il termine di 60 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione alla sessione; in mancanza della regolarizzazione richiesta, la dichiarazione non sarà presa in considerazione.
Alla domanda deve essere allegata la ricevuta della tassa di ammissione agli esami di abilitazione di L. 64.000 versata sul c.c.p. n. 1016 intestato all’Ufficio registro tasse – concessioni governative – tasse scolastiche.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda deve essere presentata entro il 4 novembre 1999 alla Sovrintendenza scolastica per il Lazio, come già detto in precedenza. Nell’ipotesi che il candidato abbia già presentato, ai sensi dell’O.M. 15/6/1999, n. 153, domanda di ammissione alla sessione riservata di abilitazione per altra classe di concorso ed intenda partecipare alla sessione riservata per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento di strumento musicale nella scuola media, deve espressamente rinunciare alla domanda già prodotta entro il 4 novembre 1999.

Il candidato che intenda avvalersi di tale facoltà deve inviare, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, dichiarazione di rinuncia all’Ufficio cui aveva prodotto la prima domanda. Deve, inoltre, informarne la Sovrintendenza Scolastica per il Lazio, compilando l’apposito spazio sul modello di domanda.

Domanda e documenti possono essere spediti per plico raccomandato con avviso di ricevimento entro il termine di scadenza ovvero recapitati a mano con diritto al rilascio della ricevuta comprovante l’avvenuta presentazione.

Per la domanda e documenti spediti per raccomandata con avviso di ricevimento ai fini della presentazione della medesima nei termini, fa fede il timbro a data dell’ufficio postale.

PROVA D’ESAME
La prova d’esame consiste in un colloquio secondo quanto stabilito dall’art. 7 dell’O.M.

La commissione dispone di 100 punti di cui 80 per la valutazione della prova d’esame e 20 per il riconoscimento della professionalità acquisita in servizio.

Supera l’esame e consegue l’abilitazione chi nella valutazione del colloquio raggiunge una votazione di 56/80.

Il punteggio finale sarà determinato dalla somma del punteggio conseguito nel colloquio e da quello assegnato per gli anni di servizio prestati nell’insegnamento dello strumento nei corsi di scuola media ad indirizzo musicale, fino ad un massimo di punti 20:

–  per ogni anno di insegnamento punti 1,8
–  per ogni mese o frazione di almeno 16 giorni (fino ad un massimo di punti 1,8 per anno scolastico) punti 0,3

Ai fini della predetta valutazione riguardante i servizi prestati nell’insegnamento di strumento nei corsi sperimentali di scuola media, sono valutabili, ancorché non utili ai fini dell’ammissione alla sessione riservata, i servizi prestati anche antecedentemente all’anno scolastico 1989/90.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese