Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sicilia, borse di studio per alunni

Sicilia, borse di studio per alunni

CONDIVIDI
webaccademia 2020


L’Assessorato dei Beni Culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione della Regione Sicilia, con circolare n. 15 del 12 maggio 2004 (pubblicata sulla G.U. della Regione Siciliana – Parte I – n.22 del 21/5/2004), ha stabilito la riapertura dei termini in relazione al bando per l’assegnazione delle borse di studio, per l’anno scolastico 2003/2004, previste dalla legge n. 62 del 10 marzo 2000 ("Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione") e dal D.P.C.M. n. 106 del 14 febbraio 2001.

La nuova circolare richiama quella dello scorso 7 aprile 2004 (circolare n. 11, visionabile da "Ulteriori approfondimenti", anche per verificare la "tipologia delle spese ammissibili" in relazione a quelle sostenute dalle famiglie per l’istruzione dei propri figli, nonché le "misure dell’intervento" e le "modalità per la partecipazione"), che in allegato riportava il bando per l’assegnazione alle famiglie degli alunni della scuola dell’obbligo e superiore, statale e paritaria, di borse di studio a sostegno delle spese sostenute per l’istruzione dei propri figli per l’anno scolastico 2003/2004.

Rispetto a quanto riportato nella circolare n.11/2004 e nel suo Allegato, cambiano alcuni termini: innanzitutto, la data del 28 maggio per presentare l’istanza di partecipazione (unitamente ai suoi allegati) all’istituzione scolastica frequentata slitta al 30 settembre 2004.

Di conseguenza, le istituzioni scolastiche avranno tempo sino al 15 ottobre 2004 (e non più entro l’11 giugno) per inoltrare le suddette domande ai Comuni (relativamente a scuole elementari e medie inferiori) o alle Province (per le scuole superiori) competenti territorialmente.

Le province, che nel frattempo avranno ricevuto dai Comuni l’elenco degli aventi diritto al beneficio, distinto per i due ordini di scuola (elementare e istruzione secondaria di I grado), cureranno la redazione degli elenchi degli aventi diritto distintamente per scuole elementari, scuole di istruzione secondaria di I grado e scuole di istruzione secondaria di II grado, trasmettendo detti elenchi (unitamente al relativo supporto informatico ed al provvedimento di approvazione) all’Assessorato regionale dei Beni Culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione – Servizio VIII – Via Generale Magliocco, 46 – 90141 Palermo, entro il 4 febbraio 2005 (e non più entro il termine del 19 novembre 2004).

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese