Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Sicurezza in cattedra”

“Sicurezza in cattedra”

CONDIVIDI
  • Credion

Il progetto nazionale "Sicurezza in cattedra" si configura come un percorso di promozione della sicurezza sul lavoro che coinvolge un gruppo di istituti tecnici e professionali, costituiti in "rete", all’interno della quale vengono sperimentati, nei tre anni della sua articolazione, interventi educativi e formativi sui temi della sicurezza, caratterizzati da un’ampia partecipazione degli studenti alle attività del Servizio di Prevenzione e Protezione e dal più ampio coinvolgimento di risorse interne ed esterne alla stessa "rete" di istituti.
Nell’ambito del convegno, che si svolgerà il 30 maggio (con inizio alle ore 8.30) nell’Aula Magna dell’istituto scolastico "Leonardo da Vinci" di Firenze, saranno presentate le attività previste dal progetto "Sicurezza in cattedra" e sviluppate dagli istituti nel primo anno di lavoro.

La segreteria scientifica del convegno è curata dall’Iti-Ipia "Leonardo da Vinci" di Firenze dalla Regione Toscana, dalla Direzione Regionale Toscana dell’Inail, dall’Aispesl (Istituto Superiore per la Prevenzione  e la Sicurezza del Lavoro), che ha sede a Roma, dall’Asl n° 9 Treviso – Dipartimento della Prevenzione Spisal "La Madonnina".
La partecipazione al convegno è gratuita. I partecipanti sono invitati, al fine di assicurare la miglior accoglienza possibile, ad inviare la propria adesione alla segreteria organizzativa, presso l’Iti–Ipia "Leonardo da Vinci", attraverso il seguente numero di fax: 055/411617.

Sempre presso l’istituto scolastico fiorentino, il 29 maggio si terrà un incontro preliminare a cui prenderanno parte i referenti del progetto nelle varie scuole coinvolte.

Per maggiori informazioni sul progetto "Sicurezza in cattedra": email
[email protected]; sito web www.seiduesei.com/scuola/iti_ipia_firenze/  (cliccabile da "Ulteriori approfondimenti").
E’ anche possibile rivolgersi all’Iti-Ipia "Leonardo da Vinci" di Firenze – Servizio Prevenzione e Protezione, telefonando allo 055/4379541 (centralino) – interno 263.