Home Sicurezza ed edilizia scolastica Sicurezza scolastica fai da te

Sicurezza scolastica fai da te

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Tra le cause più importanti, in ordine di frequenza ci sono: le cadute durante le attività sportive, le cadute accidentali, malori improvvisi o legati a patologie, le cattive condizioni di arredi e mobili, le cattive condizioni degli infissi, l’uso improprio o scorretto delle attrezzature. A tal proposito si riporta un semplice decalogo riguardante alcune azioni che possono fare studenti e insegnanti per migliorare la sicurezza del proprio edificio scolastico, in attesa delle opere di ristrutturazione che dovranno essere attuate dal governo Renzi:
1. evidenziare tutte le parti pericolose degli arredi scolastici: spigoli dei banchi, spazio tra lavagna e l’intelaiatura di sostegno della stessa, finestre che si aprono all’interno della classe offrendo spigoli vivi che intralciano i passaggi, ecc.
2. coprire tutti gli angoli sporgenti con supporti plastici
3. coprire con gomma le colonne portanti fino ad altezza adulto
4. evitare qualsiasi oggetto di vetro nell’arredo
5. fissare gli armadi alle pareti
6. coprire il pavimento con materiale antisdrucciolo
7. verificare che tutte le spine e le prese elettriche siano non sfilacciate o penzolanti
8. non porre oggetti alti sugli armadi
9. coprire adeguatamente i termosifoni
10. segnalare i gradini di dislivello e porre sui gradini strisce antisdrucciolevoli

Preparazione concorso ordinario inglese