Home Archivio storico 1998-2013 Generico Siglata l’intesa sulle funzioni obiettivo

Siglata l’intesa sulle funzioni obiettivo

CONDIVIDI
webaccademia 2020

E’ stato siglato nei giorni scorsi presso la sede dell’Aran il contratto integrativo per il 2001-2002 per l’attribuzione alle scuole delle funzioni strumentali al piano dell’offerta formativa.
L’intesa è stata immediatamente recepita dal Ministero che ha già emanato la circolare n. 145 che consente alle scuole di attivare fin da subito le funzioni legate ai parametri del dimensionamento, della complessità e della specificità dell’istituzione scolastica stessa.

A ciascuna istituzione scolastica spetteranno (collaboratore vicario compreso) 3 funzioni o 4 a seconda che il numero degli alunni sia inferiore o superiore a 500. Inoltre verrà assegnata una funzione in più a tutti gli istituti comprensivi e a tutti gli istituti di istruzione superiore; un altro posto anche a tutte le scuole medie inferiori e superiori con più di 80 docenti, ai circoli didattici e agli istituti comprensivi con più di 800 alunni.

Così come spetta una ulteriore funzione in più alle istituzioni scolastiche che hanno sezioni di scuola ospedaliera, corsi serali, scuole carcerarie o corsi per adulti.

Complessivamente saranno assegnate alle scuole più di 58mila funzioni per una spesa di 234 miliardi.

L’intesa prevede inoltre un "pacchetto" di funzioni (7.500 in tutto, distribuite proporzionalmente sul territorio regionale) che, sommate a quelle non utilizzate dalle istituzioni scolastiche nell’anno scolastico 2000/2001 e a quelle non attivate entro il 15 novembre 2001, potranno essere assegnate alle scuole  che ne faranno richiesta, sulla base di una contrattazione integrativa a livello regionale.
Il piano di ripartizione regionale, così integrato, dovrà essere comunque definito entro il 15 dicembre 2001.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese