Home Archivio storico 1998-2013 Generico Smau a Milano

Smau a Milano

CONDIVIDI
  • GUERINI


L’edizione 2003 dello Smau si è aperta il 2 ottobre con un convegno sul tema "L’Italia corre sulla rete… Proposte e strumenti per l’innovazione e la competitività". Sono previsti altri momenti di dibattito su tematiche collegate alle diverse aree espositive, che quest’anno riguardano "Servizi al cittadino e istituzioni", "Comunicazioni e internet", "Impresa e business", "Tecnologia e vita quotidiana".

In programma anche workshop nelle aree espositive. Tra gli espositori ci ha segnalato la propria presenza Microsoft, con uno stand al Padiglione 22 della Fiera di Milano, dove è stato allestito uno "Spazio innovazione" (all’indirizzo internet www.microsoft.com/italy/smau, peraltro, sono riportati i prodotti e le strategie che Microsoft presenta a Smau 2003).

Per accedere in Fiera le scolaresche devono entrare da Porta Eginardo, nei cui pressi troveranno un punto di accoglienza della Fondazione Iard, dove agli alunni verranno fornite informazioni e gli insegnanti riceveranno "Il laboratorio didattico e gli itinerari tematici di Smau 2003".

In particolare, le classi dell’ultimo anno delle scuole superiori potranno visitare Smau 2003 tutti i giorni (ma per il 3 ed il 6 ottobre occorre prenotare contattando la Segreteria organizzativa della Fondazione Iard: tel. 02/860890; fax 02/86451518), mentre le altre classi degli istituti di istruzione secondaria di II grado potranno accedere soltanto nei giorni 4 e 5 ottobre. Le visite in Fiera possono essere effettuate tra le ore 10 e le ore 19 ed il costo del biglietto d’ingresso per gli studenti è di 7 euro (per i docenti accompagnatori, invece, l’ingresso è gratuito). Le classi dovranno presentare una lettera su carta intestata della scuola, nella quale sia indicato il numero degli alunni e quello degli insegnanti accompagnatori. Per informazioni, oltre al già segnalato recapito telefonico della Fondazione Iard, si può contattare direttamente la Segreteria Smau (tel. 02/28313225).

A parte le scuole, sono previsti ingressi per gli operatori del settore e ingressi con invito a disposizione degli espositori. Sabato 4 e domenica 5 ottobre sono i giorni aperti al pubblico, con ingresso a pagamento fissato in 10 euro.