Home Archivio storico 1998-2013 Generico Soggiorni estivi Enam

Soggiorni estivi Enam

CONDIVIDI
  • Credion


Per l’attività estiva 2003, l’Enam ha reso noto in un apposito bando (rintracciabile alla pagina web
www.enamonline.it/Estiva03.htm, cliccabile da "Ulteriori approfondimenti") quali sono le case di soggiorno e le strutture convenzionate nonché il calendario dei turni per i soggiorni estivi riservati agli iscritti in servizio o in quiescenza e ai seguenti loro familiari: coniuge non legalmente separato e convivente dell’iscritto/a; figli celibi o nubili, legittimi, legittimati, naturali, legalmente riconosciuti, adottivi, affidati ed orfani fino a 26 anni (l’età é determinata al 1° giugno 2003), purché fiscalmente a carico, oppure senza limiti di età se totalmente inabili (gli orfani minorenni o inabili potranno essere accompagnati dal genitore superstite); genitori, sorelle, fratelli, nubili o celibi, nipoti minorenni se conviventi a carico e facenti parte dello stesso stato di famiglia; vedovi o vedove di iscritti non risposati che godono della pensione di reversibilità e siano sprovvisti di reddito di lavoro (cioè che al momento del decesso erano a carico dell’iscritto).
Per l’accesso alla prestazione la graduatoria viene stilata con esclusivo riferimento al richiedente.

In una tabella del bando (riportata nel sito citato) sono indicati i punteggi assegnabili.

La quota giornaliera del soggiorno, per ciascuna persona, è così determinata: I fascia 15 euro; II fascia 19 euro; III fascia 23 euro; IV fascia 27 euro. Coniugi conviventi non a carico  e vedovi non a carico accompagnatori degli orfani degli iscritti 39 euro. Per i bambini fino a 3 anni il soggiorno è gratuito. Per i bambini da 3 a 12 anni si applica il 50% della quota dell’iscritto. L’età é determinata al 1° giugno 2003. Per alcuni turni di soggiorno è prevista una riduzione del 10% della quota.

In ciascuna delle case le stanze singole saranno assegnate in base alla graduatoria generale ed alla disponibilità di ogni casa; in mancanza di disponibilità la sistemazione dei single avverrà in camera doppia. Non è ammessa per i turni di luglio ed agosto la presentazione della domanda per coloro i quali hanno fruito del soggiorno negli stessi mesi dell’anno immediatamente precedente.

Le domande, redatte sugli appositi modelli in distribuzione presso i Comitati Provinciali dell’Enam, dovranno essere compilate in ogni loro parte, con indicazione:

– per gli iscritti in servizio: appartenenza ai ruoli della scuola materna, della scuola elementare, dei direttori didattici, nonché della decorrenza della nomina in ruolo (utilizzare il Mod. All. A/3 contenuto nella domanda);

– per gli iscritti in quiescenza: inizio della quiescenza da cui risultino gli anni di servizio di ruolo prestati (utilizzare il modello All. A/3 contenuto nella domanda);

– una sola casa ed un unico turno prescelti.

Nel bando sono anche segnalati quali eventuali certificati o dichiarazioni a corredo della domanda devono essere presentati nonché quali sono le modalità di pagamento e di richiesta di rimborsi in caso di rinunce o di interruzione del soggiorno (Qualora l’iscritto richiedente rinunci al soggiorno, i familiari non potranno essere ammessi).
Le istanze devono essere inviate entro il 10 marzo 2003 (fa fede il timbro postale di spedizione) alla Sede Centrale dell’E.N.A.M. – Assistenza Climatica Termale – V.le di Trastevere, 231 – 00153 Roma. L’Ente si riserva la facoltà di controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese.
Le graduatorie sono pubbliche e disponibili presso gli uffici della Sede Centrale e rese note anche attraverso mezzi di comunicazione telematica.

Icotea