Home Politica scolastica Sondaggio: quello dei precari è il tema centrale

Sondaggio: quello dei precari è il tema centrale

CONDIVIDI

Due nostri lettori su tre ritengono che il punto principale del piano Renzi sia quello relativo alla assunzione di 150mila precari.
Al nostro sondaggio hanno risposto per il momento poco più di 1.500 lettori.
Un migliaio si mostrano interessati al tema delle assunzioni, mentre gli altri 500 si dividono fra le altre opzioni possibili.
Poco più di 200 (il 15% circa) ritengono che un punto importante del documento La Buona Scuola sia quello sulla carriera legata anche al merito e non esclusivamente all’anzianità (si tratta però di capire se questo voglia dire che sono d’accordo o contrari).
Lo sviluppo della scuola digitale raccoglie poco interesse (un centinaio di lettori – il 6% circa – lo segnala come un aspetto significativo)
Il 9% ritiene invece che si debba prestare attenzione al fatto che a partire dal 2016 si entrerà in ruolo solo mediante concorso.
Non appassiona, in fine, il tema dello stop alle supplenze, segnalato da un settantina di lettori (4%).
Il nostro sondaggio, è bene precisarlo, non ha alcuna pretesa di scientificità e può servire solamente per indicare – in modo molto sommario – alcune linee di tendenza.
Ma il dato che emerge per il momento è abbastanza chiaro: il superamento del precariato appare a molti una misura fondamentale per far “ripartire” il nostro sistema di istruzione. Vedremo se questo dato sarà confermato e precisato meglio dal sondaggio del Governo.

Esprimi la tua opinione! Partecipa al nostro sondaggio!

Icotea

 

[Sondaggio id=”3″]