Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sondaggio sulla qualità della formazione IT

Sondaggio sulla qualità della formazione IT

CONDIVIDI
  • Credion

Dal sondaggio promosso da Microsoft emerge che per il 69% dei docenti il principale ostacolo ad una maggiore diffusione degli strumenti informatici nella scuola è la mancanza di corsi di formazione IT adeguati. Un altro motivo è rappresentato dalla carenza di fondi: lo segnala il 52% degli insegnanti delle scuole secondarie superiori che partecipano al Progetto Docente. Incidono in modo rilevante sulla lenta diffusione delle tecnologie informatiche a scuola anche la mancanza di attrezzature adeguate e le resistenze culturali.
E’ quanto sostengono, rispettivamente, il 41% e il 22% del campione coinvolto nel sondaggio, il cui 72% dichiara di utilizzare il personal computer da più di cinque anni (il 56%, in effetti, da oltre dieci anni). Nel 74% dei casi, i docenti hanno imparato da autodidatti la funzionalità di base del PC.

Il 92% dei corsisti utilizza abitualmente a scuola il personal computer e internet a supporto delle attività didattiche, seppure, secondo molti, le conoscenze informatiche dei docenti sono generalmente inferiori a quelle di alcuni studenti.

Al termine del percorso formativo di Progetto Docente (ogni classe, composta ciascuna da 33 insegnanti, è assistita da personale qualificato che, oltre a fornire supporto tecnico e didattico sui contenuti proposti, verifica il livello delle competenze acquisite), i corsisti potranno sostenere gli esami per certificare le proprie competenze sull’utilizzo di programmi di produttività personale e di gruppo.