Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sottoscritto il Ccni utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2009/2010

Sottoscritto il Ccni utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2009/2010

CONDIVIDI
  • Credion

La trattativa relativa al Ccni ha subito una brusca impennata in data 23 giugno quando è stata interrotta la discussione tra le parti a causa delle modifiche introdotte dall’Amministrazione negli artt. 2 e 5, a seguito della registrazione da parte dell’organo di controllo del decreto legislativo relativo ai dimensionamenti, ed in particolare delle prescrizioni previste dallo stesso all’art. 23 per l’utilizzo del personale.

“La lunga trattativa di ieri – sottolinea lo Snals – è servita a riscrivere i contenuti dell’art. 5, formulando lo stesso con un sostanziale rispetto di quanto stabilito con il contratto integrativo per la mobilità del 15/4/2009”.
“Nella versione sottoposta dall’Amministrazione alle OO.SS – spiega ancoro lo Snal in un comunicato – il giorno 23 giugno, a nostro avviso, si svuotava, in larga parte, la salvaguardia ottenuta con tale Ccni integrativo. Nella lunga riscrittura di ieri, con il paziente lavoro di mediazione svolto dalla nostra delegazione e da quella degli altri sindacati, si è ottenuto che fosse rispettato il rientro nella scuola di precedente titolarità anche a disposizione, per coloro che trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata su posto di organico-sede, e appartenente a ruolo in esubero esprimano nel modulo-domanda la volontà di rientro in tale scuola, anche a disposizione per l’effettuazione di supplenze o per l’arricchimento dell’offerta formativa (ovviamente nei limiti dell’esubero), effettuando tale operazione subito dopo l’utilizzo a domanda in altra classe di concorso o posto.