Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Stipendi legati alla valutazione: ok della Commissione Cultura

Stipendi legati alla valutazione: ok della Commissione Cultura

CONDIVIDI
  • Credion

Con il voto contrario dei deputati di SEL e del M5S, la Commissione Cultura della Camera ha approvato un parere favorevole sull’aggiornamento al DEF predisposto nelle settimane scorse dai Ministeri economici.
Il documento, tra l’altro, sottolinea che “la valorizzazione del personale docente passa per la definizione di nuove modalità di sviluppo di carriera dei docenti stessi, con l’avvio di un sistema di valutazione delle prestazioni professionali collegato ad una progressione di carriera, svincolata dalla mera anzianità di servizio”
Ma per fare questo in modo serio occorrono risorse significative, tanto che la stessa Commissione Cultura ha ritenuto opportuno prendere le distanze dal documento stesso.
“Alla strategicità dei settori in esame – si legge infatti nel parere formulato dalla Commissione – ancora non corrisponde una distribuzione delle risorse tesa a garantire la piena attuazione delle misure previste ed evidenzia, pertanto, la necessità di una revisione della spesa, nonché l’individuazione di ulteriori strumenti per il finanziamento degli obiettivi programmatici in materia di istruzione, università, ricerca, beni e attività culturali”
Ma l’osservazione più importante della Commissione riguarda il fatto che le linee di indirizzo indicate nel DEF si stanno traducendo in provvedimenti concreti attraverso il decreto legge 104 in via di conversione in Parlamento.
Ed è proprio all’interno del decreto 104 che molti sperano di trovare soluzione ai problemi e agli obiettivi contenuti nel DEF e alle richieste che non da oggi ci arrivano periodicamente dagli organismi europei.