Home Archivio storico 1998-2013 Generico Stop ai certificati di idoneità per i precari

Stop ai certificati di idoneità per i precari

CONDIVIDI
  • Credion

Un provvedimento presentato nella giornata del 19 ottobre dal Ministro della Salute alla riunione del Governo farà felici i precari di tutta Italia.
Il Ministro Livia Turco, infatti, ha presentato un disegno di legge che prevede l’abolizione dei certificati inutili.
Fra questi sono considerati i certificati di idoneità fisica che i supplenti (sia docenti sia ATA) devono presentare alle scuole ogni inizio d’anno.
Saranno aboliti anche i certificati da presentare al momento dell’assunzione in ruolo.
La norma sarà accolta con favore non solo dal personale precario ma anche dagli uffici di segreteria.
Indirettamente ci saranno benefici anche per la gestione dei fascicoli personali, dal momento che i certificati medici – ai sensi delle norme sulla privacy – devono essere trattati e custoditi in modo particolarmente accurato. La loro eliminazione semplificherà il lavoro del personale di segreteria.
Il provvedimento sarà sottoposto al parere della Conferenza unificata e, successivamente, inizierà il suo iter parlamentare.