Home Generale Studenti ‘ciceroni’ al Miur

Studenti ‘ciceroni’ al Miur

CONDIVIDI

Studenti ‘ciceroni’ per un giorno al Ministero dell’Istruzione: sono stati gli stessi ragazzi a illustrare alla ministra Valeria Fedeli e allo storico dell’arte Claudio Strinati le opere della prima Biennale nazionale dei Licei artistici, esposte da ieri e fino all’8 giugno al Miur.

 

{loadposition deleghe-107}

Icotea

 

L’esposizione è stata aperta ai primi 200 studenti, in particolare quelli che hanno collaborato alla realizzazione della mostra, e ai loro docenti e dirigenti scolastici. “Le opere esposte sono belle e interessanti. La Biennale è stato un grande motivo di stimolo per le scuole” ha commentato Strinati. Dopo l’inaugurazione, Fedeli, Strinati e i 200 ospiti hanno effettuato una visita guidata del Palazzo, anche delle parti solitamente chiuse al pubblico. Il Palazzo dell’Istruzione, ideato nel 1911 dall’architetto Cesare Bazzani – già autore della Galleria Nazionale di Arte Moderna a Valle Giulia – viene comunemente considerato uno degli esempi più belli e significativi dell’architettura eclettica romana di inizio ‘900.  (Ansa)