Home Archivio storico 1998-2013 Generico Studiare all’estero

Studiare all’estero

CONDIVIDI

Gli studenti italiani nati tra il 1983 e il 1985 ed iscritti alla scuola di istruzione secondaria di II grado possono partecipare al concorso indetto da Intercultura per effettuare un’esperienza di studio in un Paese estero, dove gli alunni non frequenteranno un istituto per stranieri, bensì una normale scuola superiore, vivranno in famiglia e saranno assistiti dagli uffici locali di Intercultura e dai loro volontari.
In particolare, le possibilità offerte sono le seguenti: un anno in America del nord e centrale, Cina (Hong Kong), Russia, Ungheria (in questi casi l’anno frequentato all’estero corrisponde al quarto anno di scuola superiore in Italia e al ritorno gli studenti potranno proseguire regolarmente il percorso scolastico nel nostro Paese previe eventuali prove integrative richieste dal Consiglio di classe); cinque/sei mesi (da giugno a dicembre) in Australia, Nuova Zelanda, Argentina, Brasile, Cile, Thailandia, Finlandia, Svezia (è prevista l’ospitalità di un coetaneo estero nel semestre successivo); tre mesi (da fine agosto a fine novembre) in Canada, Austria, Irlanda e Svizzera francese (anche in questo caso è prevista l’ospitalità reciproca di un coetaneo estero); due mesi (da fine giugno a fine agosto) in Australia, Nuova Zelanda e Giappone.
Inoltre, è possibile iscriversi a corsi intensivi di lingua e cultura, che durano da quattro a sei settimane e che si svolgono, nei mesi di luglio e agosto, in Australia, Canada, Finlandia, Inghilterra, Irlanda (per questi programmi i limiti di età sono più elastici).
Il termine ultimo per iscriversi è fissato al 31 gennaio 2000 (per usufruire delle borse di studio, totali o parziali, che sono assegnate in base al reddito delle famiglie occorre però effettuare l’iscrizione entro il 10 novembre 1999). Il concorso prevede una selezione basata su test e colloqui attitudinali per vagliare la maturità degli studenti e la loro disponibilità di adattamento a situazioni nuove. Questi soggiorni di studio, infatti, non si prefiggono soltanto l’apprendimento  di una lingua diversa, ma anche il confronto con altre culture. Proprio per questo, già prima della partenza per l’estero dei ragazzi selezionati viene effettuato un apposito corso di preparazione.
Per ricevere il bando di concorso e per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria di Intercultura, telefonando allo 06/6877241, oppure consultare il sito internet www.intercultura.it.

CONDIVIDI