Home Didattica Studiare con i new media, nasce l’Osservatorio sull’innovazione digitale applicata alla didattica

Studiare con i new media, nasce l’Osservatorio sull’innovazione digitale applicata alla didattica

CONDIVIDI
  • Credion

L’innovazione digitale applicata alla didattica è da sempre oggetto di diatribe relativa alla sua reale incidenza sull’apprendimento degli studenti.

Per porre fine a chi si pone con sospetto nei confronti del processo tecnologico applicato alla formazione, è stato aperto a Bergamo un nuovo comitato tecnico scientifico, nell’ambito di un osservatorio Internazionale, che si pone l’obiettivo di valutare l’efficacia e l’impatto sull’apprendimento scolastico della tecnologia digitale.

Icotea

“Il comitato è stato concepito in un ottica multidisciplinare per avere una prospettiva più ampia e ricca delle evoluzioni che interessano la scuola del futuro”, ha detto Dianora Bardi, presidente di Impara Digitale,  il centro studi, un’associazione non profit, all’avanguardia in Italia nello studio e nella formazione  delle tecnologie digitali.

 

{loadposition corso-leggere-arte}

 

La mission dell’associazione è proprio quella di formare i docenti nella trasformazione della scuola in rapporto alla nuova società e alle esigenze del mondo del lavoro.

Il comitato scientifico composto da esperti di innovazione e di nuove tecnologie, docenti universitari e rappresentanti del mondo aziendale, avrà anche il compito di redigere una ricerca annuale sulla relazione tra l’evoluzione della società e della scuola ed evidenziare quali devono essere i cambiamenti necessari alla scuola per stare al passo con l’evoluzione digitale.

Si tratta sicuramente di un’opportunità per la scuola che vuole “cambiare”.

 

{loadposition facebook}