Home Politica scolastica Svuotiamo le graduatorie e dal 2016 per chi vuole insegnare rimarrà solo...

Svuotiamo le graduatorie e dal 2016 per chi vuole insegnare rimarrà solo il concorso

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sul nuovo reclutamento il Governo sembra avere le idee: svuotare le graduatorie e da 2016 assumere solo tramite concorso a cattedra. La conferma di quanto indicato nelle linee guida è arrivata dalle parole del ministro delle Riforme istituzionali, Maria Elena Boschi, in visita nella scuola Mameli di Laterina, in provincia di Arezzo, la stessa che lei ha frequentato nel suo paese d’origine.

“Cercheremo il prossimo anno di mettere chiarezza nella situazione degli insegnanti – ha detto Boschi il 15 settembre, in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico – che sono precari da anni. Dovremo sostituire chi va in pensione, affronteremo anche le nuove esigenze perché sappiamo che sarà necessario avere più insegnanti per far fronte alle esigenze degli studenti. Dobbiamo esaurire le graduatorie che già ci sono, dopodiché resterà il concorso lo strumento per accedere all’insegnamento in modo trasparente”, ha concluso il ministro.

Preparazione concorso ordinario inglese