Home Attualità Test sierologici volontari, nel Lazio prenotati già in 1.700

Test sierologici volontari, nel Lazio prenotati già in 1.700

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Considerando il periodo di ferie, da parte del personale scolastico sembra esserci un certo interesse per lo svolgimento di test sierologici per verificare un eventuale contagio da Covid-19 in vista dl ritorno a scuola.

Si parte il 20 agosto

Gli esami per i docenti e il personale scolastico del Lazio prenderanno il via dal 20 agosto prossimo, tra pochissimi giorni, e risultano 1.706 prenotazioni totali: solo nella Asl Roma 2 sono 334 le prenotazioni per i test nella giornata del 20 agosto.

Dai dati numerici, comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Lazio, risulta quindi aver avuto una risposta positiva la decisione di verificare lo stato di salute dei lavoratori, propedeutico al ritorno a scuola previsto alcuni giorni dopo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Cosa dice il Protocollo

Ricordiamo che il Protocollo sulla sicurezza per il rientro a scuola a settembre, sottoscritto d inizio agosto dal ministero dell’Istruzione con i sindacati, prevede di ““attivare la collaborazione istituzionale con il Ministero della Salute, il Commissario straordinario e l’Autorità garante per la protezione dei dati personali, affinché si dia l‘opportunità di svolgere test diagnostici per tutto il personale del sistema scolastico statale e paritario, incluso il personale supplente, in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche e nel corso dell’anno, nonché di effettuare test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica”.

Nessun obbligo

Il test sierologico potrà essere proposto al personale (agli alunni solo a campione) già dalla metà di agosto (dopo che a fine luglio si è anche conclusa la “gara” per l’aggiudicazione della mega-commessa da due milioni di kit sierologici). Si tratta, dunque, di un’opportunità – seppure caldamente consigliata da istituzioni e medici – e non di una imposizione.

Preparazione concorso ordinario inglese