Home Sicurezza ed edilizia scolastica Testimonianza di un sindaco sulla situazione strutturale delle scuole

Testimonianza di un sindaco sulla situazione strutturale delle scuole

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il sindaco di Borgo a Mozzano parla della situazione delle scuole, di progetti concreti e della necessità di rendere tutti gli edifici scolastici sicuri e antisismici. A tal proposito dice: “Nel 2003 il nostro comune è stato per la prima volta classificato come zona sismica con valore 3 e nel 2006 è diventato zona 2 (più il numero è basso più alto è il rischio). Le nostre scuole comunali, tutte di epoca precedente a quegli anni, non potevano certo avere le caratteristiche per definirsi antisismiche. Avendo ben presente che con difficoltà i comuni avrebbero potuto adeguare ogni scuola in tempi congrui, nel 2008 la Regione emanò una circolare nella quale faceva impegnare i comuni ad adeguarle gradualmente. Dal 2008 al 2014 nessuna scuola di competenza comunale è stata adeguata. Nel tempo, anche negli anni di cui sopra, sono state effettuate migliorie e verifiche, ma niente che le rendesse le scuole effettivamente conformi alla norma”.