Home Formazione iniziale Tfa Bolzano, i chiarimenti dell’Intendenza scolastica

Tfa Bolzano, i chiarimenti dell’Intendenza scolastica

CONDIVIDI

Con un messaggio di oggi l’Intendenza scolastica Italiana di Bolzano fa seguito all’avviso del 13 giugno con il quale la Libera Università di Bolzano ha comunicato che non attiverà i corsi del secondo ciclo dei Tirocini Formativi Attivi.

A tale proposito, l’Amministrazione scolastica garantisce comunque quanto segue:

Icotea
  • le prove di preselezione si svolgeranno con la tempistica nazionale nella città di Bolzano;
  • saranno individuate le sedi universitarie più vicine per lo svolgimento dei TFA e per l’esatto numero dei posti autorizzato dal MIUR per la provincia di Bolzano.

Viene da chiedersi se un annuncio così tardivo, pubblicato a poche ore dalla chiusura delle iscrizioni sul sito del Cineca, sia stato letto da tutti i candidati interessati ad iscriversi ai Tfa, ma che vi hanno rinunciato per via del precedente comunicato dell’Università.

Inoltre, per il momento non sono ancora noti modalità e riferimenti per effettuare il versamento del contributo. Sarà sempre la Libera Università di Bolzano, individuata dal Miur quale destinataria del contributo, a gestire tutta la procedura? Oppure verrà individuato un altro destinatario?