Home Formazione iniziale Tfa, pagamento del contributo: chi manca all’appello?

Tfa, pagamento del contributo: chi manca all’appello?

CONDIVIDI

Mancano ormai pochi giorni al termine del 16 giugno per presentare, sul sito del Cineca, la domanda per partecipare alla prova preselettiva per la successiva ammissione al secondo ciclo dei Tfa (vedi notizia), e alcune delle Università individuate per il pagamento del contributo d’iscrizione (da 50 a 150 euro) non hanno ancora reso note le modalità per i versamenti.

Tra queste mancava anche l’Università di Trieste, che però ha appena pubblicato l’Avviso con le modalità di pagamento del contributo di partecipazione al test preliminare di selezione ai TFA. Il versamento dovrà essere effettuato entro il 16 giugno su apposito Iban.

Icotea

Tempi più distesi invece per l’Ateneo di Pisa, che ha da poco pubblicato l’avviso con la procedura per la registrazione al sito www.studenti.unipi.it e per il pagamento del contributo. La procedura per lo scarico del MAV verrà resa disponibile a partire dal 18 giugno 2014 fino al termine del 30 giugno 2014 e il pagamento dovrà essere effettuato entro e non oltre il 30 giugno 2014 presso qualsiasi sportello bancario. La guida operativa per l’iscrizione al concorso verrà resa disponibile a partire dal 18 giugno all’indirizzo web http://www.unipi.it/index.php/offertadidattica/itemlist/category/519-concorso-anno-accademico-2014-2015. È intanto aperta la procedura di registrazione dei dati anagrafici (leggi la Guida pratica per la registrazione).

A meno di una settimana dalla scadenza, non c’è invece ancora nessuna indicazione precisa da parte dell’Università di Urbino, del Molise, di Padova e di Bolzano, che hanno semplicemente comunicato che “a breve” sarà disponibile l’apposita procedura per il versamento. Sì, ma quando?

Vai alla tabella aggiornata con tutte le Università

Acquista la guida della Tecnica della Scuola (clicca qui)