Home Archivio storico 1998-2013 Generico Un disegno per gli atleti olimpici

Un disegno per gli atleti olimpici

CONDIVIDI
  • Credion


Nell’ambito delle manifestazioni previste dalle Giornate dell’espressione e della creatività, collegate alle iniziative promosse in occasione dei prossimi Giochi Olimpici, che si terranno ad Atene nel 2004, l’Associazione "Amici della Fondazione Melina Mercouri", con il sostegno della Fiera Internazionale Helexpo – Thessaloniki (Grecia), ha organizzato un concorso riservato ai bambini delle scuole elementari dei Paesi del sud est Europa, dei Paesi del Mediterraneo e dei Paesi del Mar Nero.

Il tema del concorso internazionale è "Un disegno dedicato agli atleti che parteciperanno ai Giochi olimpici del 2004". Usando il linguaggio dell’espressione e della creatività, gli scolari che prendono parte all’iniziativa avranno così l’opportunità di "partecipare" ad un evento importante come le Olimpiadi, descrivendo attraverso la propria immaginazione le speranze, le aspettative, gli sforzi degli atleti che si accingono ad essere protagonisti di un appuntamento che, a prescindere dall’aspetto puramente sportivo, si pone come un punto di riferimento per sviluppare rapporti amichevoli in un mondo pacifico, per una cultura con orizzonti aperti, senza frontiere.

I Giochi olimpici ritornano finalmente ad Atene, che avrebbe dovuto ospitare l’edizione del 1996, in occasione del centenario delle Olimpiadi moderne (la cui prima edizione, nel 1896, fu appunto disputata nella capitale greca), ma per i Giochi di sette anni fa la scelta ricadde su un’altra sede, prevalentemente per motivazioni di carattere economico, con tanti saluti, poco garbati, allo "spirito olimpico" di decoubertiana memoria.
Per quanto riguarda il concorso, le scuole elementari che desiderano partecipare devono inviare il lavoro dei propri alunni, come gruppo unico, entro la fine di marzo 2003 al seguente indirizzo:
"The Friends of the Melina Mercouri Foundation" – Helexpo T.I.F.-S.A. – Egnatia Str. 154 – 54636 Thessaloniki (Grecia).
Ogni scuola può presentare fino a 25 disegni, con soggetti a scelta. Tutti gli elaborati inviati al concorso devono essere prodotti su carta da disegno opaca (massimo cm 30×45) e realizzati con materiali scelti dai bambini stessi o dai loro insegnanti. Il nome, cognome e l’età dei bambini, la scuola, la città e la nazione devono essere chiaramente scritti a lettere maiuscole nell’angolo sinistro in basso di ogni disegno (non sulla superficie disegnata). Maggiori informazioni presso gli stessi istituti scolastici.