Home Sicurezza ed edilizia scolastica Un miliardo di euro per adeguare centinaia di plessi scolastici alle norme...

Un miliardo di euro per adeguare centinaia di plessi scolastici alle norme antisismiche

CONDIVIDI

In questi giorni il Ministero dell’Istruzione, rendendo noto l’elenco dei Comuni che beneficeranno dei fondi stanziati con la legge di bilancio del 2017, ha reso noto il finanziamento di oltre un miliardo di euro (1.058 milioni di euro) in per adeguare centinaia di plessi scolastici alle norme antisismiche. In tutto saranno 1.739 gli interventi di adeguamento che potranno partire in tempi brevissimi.

L’accordo sui Comuni beneficiari è stato raggiunto lo scorso 22 novembre, in Conferenza unificata, sulla base delle programmazioni regionali”.

Icotea

Si ricorda che dopo il terremoto del 2002 in Puglia e Molise venne emanata l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n.3274 del 2003, che riclassificò l’intero territorio nazionale in quattro zone a diversa pericolosità, eliminando le zone non classificate.

Tale ordinanza è un punto di svolta importante perché da quel momento in poi nessuna area del nostro Paese poteva ritenersi non interessata al problema sismico. Inoltre il Ministro delle Infrastrutture, di concerto con il Ministro dell’Interno e con il Capo Dipartimento della Protezione civile emana il 14 gennaio 2008 il Decreto Ministeriale che approva le nuove norme tecniche per le costruzioni, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 4 febbraio 2008 – Suppl. Ordinario n. 30. L’applicazione di tali norme diventa obbligatoria dal 1 luglio 2009, come previsto dalla legge n.77 del 24 giugno 2009.