Home Archivio storico 1998-2013 Generico Una “Carta” da rispettare

Una “Carta” da rispettare

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Anche quest’anno l’Associazione "Verdi Ambiente e Società" e "Green Cross Italia" hanno indetto, sul tema dell’educazione ambientale, un concorso rivolto agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private.
Personaggi illustri quali Rita Levi Montalcini e Mikhail Gorbaciov fanno parte del "comitato d’onore" di questa iniziativa, che si svolge in tutti i Paesi delle rete "Green Cross" e che invita ad una riflessione comune sui problemi ambientali nonché a promuovere progetti formativi e comportamentali improntati alla conoscenza, alla solidarietà, alla partecipazione diretta.

Il tema di quest’anno è "Rio+10, la Carta della Terra" e vuole ricordare che proprio nell’ambito della Conferenza di Rio de Janeiro, summit mondiale del 1982, nacque l’idea di stilare la Carta della Terra per stabilire i diritti sovrani e le responsabilità reciproche di tutte le nazioni riguardo la tutela ambientale e lo sviluppo sostenibile. Un nuovo codice etico, dunque, per instaurare un corretto rapporto tra l’uomo e l’ambiente e garantire la possibilità di sopravvivenza della nostra specie e dell’intero pianeta.

Peraltro, gli accordi di Rio non sono stati rispettati da alcuni Paesi che pure li avevano sottoscritti.

Il concorso, denominato "Immagini per la Terra", si svolge con la collaborazione di Nazioni Unite, Fao, Unesco (con il coinvolgimento delle scuole ad esso associate), Croce Rossa, Earth Council.
Gli alunni delle scuole materne, elementari, medie e superiori possono partecipare individualmente o in gruppo, con l’ausilio degli insegnanti, presentando i propri lavori (racconti, disegni, fumetti, video, fotografie e tecniche multimediali) entro il 27 marzo 2002.

Sono previsti dodici premi in denaro da investire in progetti locali di recupero ambientale, decisi dagli stessi vincitori del concorso, i quali inoltre parteciperanno con i propri elaborati alla successiva selezione internazionale.

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria del concorso (tel. 06/36004300 oppure 800-866158).

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese