Home Archivio storico 1998-2013 Generico Una vetrina per le città d’arte

Una vetrina per le città d’arte

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Continuando una tradizione ormai collaudata, dal 30 maggio al 2 giugno si svolgerà a Ferrara la VI edizione della Borsa del turismo delle 100 città d’arte d’Italia, che intende essere una vetrina per quelle località che pur non facendo parte delle importantissime destinazioni tradizionali turistiche italiane (quali, ad esempio, Roma, Firenze, Venezia e Napoli) vogliono far conoscere monumenti, storia e folclore, accanto alla loro enogastronomia tipica. L’idea della manifestazione, infatti, è quello di dare visibilità ai centri storici italiani, promuovendo e valorizzando le città d’arte ed i loro comprensori. Tra gli appuntamenti più interessanti, il workshop con i tour operator stranieri (sabato 1 giugno presso il quartiere fieristico di Ferrara) per favorire l’inserimento nelle proposte turistiche internazionali anche delle località d’arte meno conosciute ed il Forum dei siti europei dichiarati dall’Unesco "Patrimonio dell’Umanità" (l’incontro si terrà venerdì 31 maggio nel Castello Estense). A proposito di quest’ultimo tema, la città emiliana si è candidata a diventare sede di un ufficio permanente europeo per la collaborazione, la conoscenza reciproca e la valorizzazione turistica delle località (quasi 200) dell’Unione Europea che hanno ricevuto l’importante riconoscimento.

Ulteriori notizie sull’iniziativa possono essere rintracciate sul sito internet www.100cities.it (cliccabile su "Ulteriori approfondimenti") o richieste alla Segreteria organizzativa "Arts & Events" telefonando allo 0532/209478.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese