Home Attualità Vaccini scuola, Locatelli: “Su 4 milioni di dosi, solo l’1% di eventi...

Vaccini scuola, Locatelli: “Su 4 milioni di dosi, solo l’1% di eventi avversi e quasi sempre lievi”

CONDIVIDI

Quasi 4,2 milioni di dosi di vaccino in età pediatrica. Tra questi, si segnalano 1170 eventi avversi. Ad affermarlo è il presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Cts Franco Locatelli. Una distinzione viene fatta sull’età dei vaccinati perché la larghissima parte (4 milioni) è riferita alla fascia 12-16 anni, mentre 173mila sono i bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto la somministrazione. Il dato che sottolinea Locatelli è il solo 1% di tutte le segnalazioni, sospetti effetti collaterali attribuibili all’età pediatrica. Di questi casi, più dei tre quarti sono eventi definiti come non gravi e come effetti reazioni locali o sistemiche che portano a qualche giorno di malessere.

Di conseguenza Locatelli ci tiene a rassicurare i genitori ed evidenzia che le segnalazioni di sospetti eventi avversi sono 28 su 100mila dosi, ben 4 volte di meno delle 109 della popolazione generale. Il coordinatore del Cts precisa poi le percentuali delle fasce d’età in questione, con il 35% della popolazione vaccinabile dei 5-11 anni che ha ricevuto almeno la prima dose e l’80% nella fascia 12-18 anni.

Icotea

Sono invece 11 i casi di miocarditi verificatisi negli Stati Uniti, su un totale di 9 milioni di dosi somministrate sempre in età pediatrica, attribuibili al vaccino.