Home Archivio storico 1998-2013 Generico Valutazione fine anno: emanata la circolare

Valutazione fine anno: emanata la circolare

CONDIVIDI
  • Credion
Con circolare n. 50 del 20 maggio il Ministero dell’Istruzione ha emanato disposizioni relative alla valutazione conclusiva degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado.
Per quanto riguarda la scuola primaria si ribadisce che i docenti “possono non ammettere l’alunno alla classe successiva solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione”.
Per la secondaria di primo grado i consigli di classe dovranno tener conto sia della “validità di frequenza delle lezioni” sia della necessità che l’alunno abbia riportato un voto non inferiore a 6 decimi in tutte le discipline e nel comportamento.
Per la certificazione delle competenze la circolare prevede che “nelle more di definizione del modello certificativo, previsto dall’articolo 10 del D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275, le istituzioni scolastiche dispongono in modo autonomo forme e modalità della certificazione”.