Home Graduatorie Valutazione titoli precari sia uguale per tutti

Valutazione titoli precari sia uguale per tutti

CONDIVIDI

Anche in questa settimana di ferragosto, alla Fgu-Gilda degli Insegnanti giungono dalle province numerose segnalazioni di comportamenti difformi da parte degli uffici periferici del Miur nella valutazione dei titoli per le graduatorie ad esaurimento.

Appare evidente che l’interpretazione da parte degli uffici periferici della normativa emanata dal Miur sulla valutazione dei titoli, in particolare il master conseguito dagli insegnanti diplomati ed il concorso 2012, risulta difficoltosa e produce differenti comportamenti in sede locale.

Questa valutazione non uniforme sul territorio italiano genera negli insegnanti in graduatoria sconcerto, confusione e malcontento, dando una negativa immagine dell’Amministrazione.

Inutile ricordare come questo caos nelle graduatorie alimenti la tensione dei docenti precari già provati dalla burocrazia delle domande, dalle disfunzioni del sistema informatico e dalla preoccupazione per la diminuzione dei posti di insegnamento.

Per questo la Fgu-Gilda degli Insegnanti rinnova all’Amministrazione la richiesta, già fatta negli scorsi giorni, di un controllo dell’operato dei propri uffici periferici e di una nota di chiarimento che uniformi la valutazione dei titoli nelle graduatorie di tutta Italia.

Icotea