Home Sicurezza ed edilizia scolastica Veneto: fondi per l’edilizia e per la scuola privata

Veneto: fondi per l’edilizia e per la scuola privata

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La Giunta regionale veneta  ha stanziato 154 mila euro nel 2016 per un mini-fondo gestito in collaborazione con le federazioni che rappresentano gli istituti paritari. La Giunta ha pure  approvato, su proposta dell’assessore alla scuola Elena Donazzan, la graduatoria degli interventi anche per la sistemazione e la messa insicurezza delle scuole paritarie, materne, elementari e medie.

 

{loadposition eb-stato-giuridico}

ICOTEA_19_dentro articolo

 

“Il bando che ha raccolto le richieste di intervento si è concluso a fine novembre, individuando 130 scuole dove è urgente intervenire – informa l’assessore – L’elenco degli interventi ammissibili è ora al vaglio della commissione Cultura del Consiglio regionale per il parere di competenza. Spero che i consiglieri si esprimano rapidamente, perché la sicurezza delle nostre scuole è una priorità assoluta e abbiamo il dovere di intervenire senza indugi per dare il via ai lavori e assicurare l’adeguamento alle norme di sicurezza, il rinnovo degli impianti e dei servizi igienico sanitari, il rifacimento di tetti e coperture. Se la terza commissione consiliare riuscirà ad esprimersi già la prossima settimana, potremo impegnare in velocità le risorse e, con il 2017, dare il via ai cantieri”.

L’intervento ‘urgente’ della Regione arriverà a coprire solo parte delle spese, sino ad una percentuale massima del 45 per cento. Il fabbisogno complessivo, infatti, delle richieste valutate ammissibili ammonta a 13 milioni di euro.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese