Home Archivio storico 1998-2013 Generico Viaggio, ergo sum

Viaggio, ergo sum

CONDIVIDI
  • Credion

Viaggio, ergo sum. Viaggio dunque sono potrebbe essere il motto di tantissimi giovani globetrotters, quelli che dopo la gloriosa epopea dell’interrail ma con lo stesso spirito di allora non ci pensano su e in sella al primo aereo girano il mondo con il solo zaino in

spalla. Basta poco e si arriva praticamente dall’altra parte del mondo. Ma cosa significa viaggiare? Per molti è lavoro, per altri è studiare una lingua, ma per molti è scoprire cosa succede oltreconfine, è rovistare nella storia ma soprattutto è proiettarsi nel futuro. Perché al ritorno da un viaggio non siamo mai gli stessi di prima e il nostro futuro in qualche modo prende un’altra direzione. E’ da quest’idea del viaggio, come completamento di sé, che prende le mosse il premio creativo lanciato dal Cts: ‘Movimenti’. 
I movimenti dei giovani viaggiatori impressi sulla carta o su un’immagine particolarmente evocativa di gioia ma anche un sms o un contributo grafico. Qualcosa che si è disposti a condividere con altri per il significato che racchiudono e che rappresentano per noi stessi.
‘Movimenti’ è la prima edizione del premio creativo per i giovani viaggiatori in cui Cts, la più grande istituzione italiana nella
promozione, sviluppo e organizzazione del turismo giovanile, invita i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni a raccontare i propri ricordi e le proprie esperienze di viaggio. 
Le tracce da seguire sono tre: Il viaggio del cuore, quello dove hai perso la testa, Il mio viaggio a impatto zero ovvero l’esperienza che hai vissuto a stretto contatto con la natura e Il viaggio della maturità i giorni on the road che ti hanno cambiato la vita. Attenzione i lavori dovranno essere inediti! Tutti i partecipanti potranno inviare i loro ricordi scegliendo la traccia che preferiscono dal 15 maggio al 15 settembre 2009. In palio per il vincitore un bonus di 5.000,00 euro da spendere in un viaggio Cts a scelta fra tutte le proposte.