Home Generale Vigili del Fuoco: “Per il maltempo servono controlli capillari nelle scuole”

Vigili del Fuoco: “Per il maltempo servono controlli capillari nelle scuole”

CONDIVIDI

Secondo il segretario generale della Federazione nazionale Confsal Vigili del Fuoco bisogna intensificare i controlli nelle scuole.

“Negli scorsi anni abbiamo assistito increduli a incidenti, spesso a vere e proprie tragedie, verificatisi nelle scuole pubbliche, prive di controlli e non in regola. Ci auguriamo che tali situazioni non abbiano più a ripetersi anche se investimenti per la sicurezza, purtroppo, sono stati pochi o nulli. Anche per questo chiediamo, con l’avvicinarsi della stagione invernale e a seguito dei forti nubifragi che stanno interessando il Paese, che siano effettuati controlli capillari per evitare potenziali situazioni di grave pericolo che potrebbero verificarsi”.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition carta-docente}

 

“In prossimità dell’apertura delle scuole, che avverrà nei prossimi giorni, ricordiamo che è meglio ritardare l’inizio della scuola di una settimana o spostare l’inizio delle lezioni in altre sedi anziché sottovalutare possibili scenari emergenziali che, a seguito di violente piogge e conseguenti infiltrazioni, potrebbero causare cedimenti strutturali, lesioni o crolli. o altre forme di insicurezza”, ha proseguito il sidacalista.

“Al riguardo in mancanza di certezza sullo stato di idoneità dell’edificio scolastico è bene non improvvisare iniziative personali, ma chiamare, come sempre, i vigili del fuoco, istituzione deputata all’incolumità dei cittadini e alla salvaguardia dei beni”, ha concluso Giancarlo.