Home Sicurezza ed edilizia scolastica Vinci: presentate varie richieste di contributo per indagini diagnostiche nelle scuole

Vinci: presentate varie richieste di contributo per indagini diagnostiche nelle scuole

CONDIVIDI

Il Comune di Vinci ha presentato varie richieste di contributo per indagini diagnostiche tra cui le verifiche non strutturali presso la scuola primaria e secondaria di primo grado di Vinci, in provincia di Empoli.

Tali indagini, finanziate con i contributi del Ministero, sono state affidate ad una società specializzata di Firenze e hanno permesso di individuare all’interno della scuola alcune porzioni di soffitto, presso i servizi igienici e presso alcune aule, da risistemare per evitare nei prossimi anni possibili distaccamenti di intonaco. In un articolo pubblicato su Il Tirreno (edizione Empoli) si scrive: “Per evitare problemi, sono già intervenuti direttamente gli operai del Comune, che hanno rimosso i pezzi di intonaco considerati a rischio e ripristinando le condizioni di massima sicurezza. Piani e progetti saranno elaborati da personale qualificato all’interno dell’amministrazione comunale dedicato a questo obiettivo in modo da avere progetti realizzabili e pronti, qualora si presentassero altre occasioni anche per finanziamenti statali e/o regionali da aggiungere alle risorse proprie già previste nei piani pluriennali”.

Icotea