Home I lettori ci scrivono Vincolo quinquennale…

Vincolo quinquennale…

CONDIVIDI
  • Credion

Buonasera sono un’insegnante, vincitrice di concorso straordinario 2018, di 55 anni. Sono entrata in ruolo da Gae nel settembre 2018, poi dopo 15 mesi depennamento, per sentenza negativa e infine a settembre 2020 sono entrata in ruolo. Purtroppo sono stata assegnata in un’altra provincia, senza possibilità, grazie a questo governo, maggioranza, opposizione, ministro ecc. ecc. di poter chiedere il trasferimento a causa del vincolo  quinquennale..

Che ne sanno i parlamentari dei sacrifici degli insegnanti che macinano chilometri al giorno per raggiungere la sede assegnata, con la scuola sotto casa piena di mad… con gli alunni dello scorso anno insieme ai genitori che vogliono che ritorni da loro…

Icotea

Che ne sanno i politici delle tantissime vite che hanno rovinato, delle famiglie che devono solo fare sacrifici… La metà del mio stipendio se ne va in carburante, lo sanno i politici, a cui rimborsano qualsiasi cosa?

Che vergogna, che considerazione per gli insegnanti assegnati a casaccio… come fosse un gioco, infatti hanno giocato e giocano con le nostre vite. Sono stanca di essere presa in giro dai politici, il vincolo quinquennale è l’ennesima beffa.

Chi è passato di ruolo a maggio 2020 può chiedere il trasferimento, chi è  entrato di ruolo a settembre 2020 è bloccato in una sede, lontana dal posto in cui risiede, 5 anni!

Non ho sentito nessuna voce a favore della categoria (insegnanti che hanno trascorso la vita come precari e ora ultracinquantenni lontani dal luogo di residenza) neppure i sindacati.

L’unica voce a nostro favore è stata respinta dal governo. Questa è l’ennesima presa in giro.

Lettera firmata