Home Politica scolastica A gennaio due giornate contro la legge 107

A gennaio due giornate contro la legge 107

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il 21 e 22 gennaio saranno due giornate importanti per il movimento anti legge 107: il giorno 22 si riuniscono a Roma i comitati per la LIP scuola con lo scopo di mettere a punto il testo della legge di iniziativa popolare.

E, sempre a Roma, per il giorno precedente i movimenti di base di tutta Italia hanno convocato una assemblea  del mondo della scuola contro la legge 107

ICOTEA_19_dentro articolo

“Dopo l’esito del referendum del 4 dicembre sulla riforma Costituzionale – spiegano gli organizzatori – si è aperto un importante spazio per rilanciare la lotta per il ritiro della ‘buona scuola’ imposta dal governo Renzi. Una rivendicazione che ha perso purtroppo intensità lo scorso anno, ma che oggi è assolutamente necessario rilanciare con forza, anche in collegamento alla lotta contro il Jobs act”

All’iniziativa hanno già aderito diversi movimenti (Comitato Nazionale Scuola e Costituzione, Manifesto dei 500 , Partigiani della Scuola Pubblica e Unione degli Studenti fra gli altri), alcuni sindacati di base (USB, CUB e USI) oltre all’area Democrazia e Lavoro in CGIL e al Sindacato è un’altra cosa – Opposizione in Cgil.

Preparazione concorso ordinario inglese